Il processo di cambiamento del linguaggio contabile d'Ateneo - Del Sordo (CA27)

Versione stampabile
Linee evolutive e prospettive di miglioramento
Autore: 
Del Sordo Carlotta
ISBN: 
978-88-6659-89-7
Nome della Collana: 
Volume n°: 
27
Anno di pubblicazione: 
2015
Numero pagine: 
174
Prezzo: €20,00
€20,00

 

ebook € 16,00

DOI: 10.17408/CA/590897

A vent’anni dalla legge 168/1989, intervento normativo cardine nel sistema universitario in tema di autonomia, la riforma Gelmini (L. 240/2010) interviene in un contesto, quale quello accademico, tradizionalmente connotato da condizioni di immobilismo, limitando i margini di discrezionalità contabile per gli Atenei. Il comparto universitario ha assistito pertanto all’introduzione di molte novità contabili, due in particolare le novità assolute. La prima consiste nel passaggio dalla tradizionale contabilità finanziaria alla contabilità economico-patrimoniale ed analitica. La seconda è relativa all’adozione del bilancio unico in luogo dei molteplici bilanci autonomi dei dipartimenti. Tale evoluzione contabile si inserisce a sua volta in un quadro più ampio di cambiamento dei sistemi contabili pubblici tendente ad una loro armonizzazione e finalizzato a rendere i bilanci uniformi, omogenei e confrontabili all’interno del settore pubblico nel suo complesso.
Le innovazioni introdotte nelle pratiche contabili degli Atenei non sono riconducibili ad un tecnicismo, ma rappresentano, e al contempo richiedono, una rivoluzione, prima organizzativa, in quanto cambiano i modelli di autonomia gestionale e contabile, e poi culturale, in quanto vengono scardinati i tradizionali meccanismi di governo degli Atenei.
Lo scritto si propone di offrire un contributo, delineando limiti, ostacoli, opportunità e prospettive evolutive nei processi di cambiamento del linguaggio contabile d’ateneo ai tempi dell’armonizzazione contabile.

Carlotta Del Sordo è Ricercatore confermato in Economia Aziendale presso l’Alma Mater Studiorum Università di Bologna, Dipartimento di Scienze aziendali, Scuola di Economia, Management e Statistica, Forlì Campus. È docente di Analisi della performance economico-finanziaria e Programmazione e controllo nell’ambito del corso di laurea triennale in Economia e Commercio e di Ragioneria professionale nella laurea magistrale in Economia e gestione aziendale. La sua attività di ricerca riguarda i principi, i sistemi contabili, il bilancio e il controllo di gestione, con particolare riferimento al settore pubblico. Fa parte del Gruppo di coordinamento istituito per la redazione del Bilancio sociale dell’Università di Bologna.